Informativa ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR) nonché dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003(Codice della privacy)

 

 

I dati personali forniti da chi richiede di far parte dell’associazione Anto Paninabella Odv saranno trattati per le seguenti finalità:

  1. Amministrativo-contabili, i.e. rendere possibile l’adesione dei soci e il controllo del versamento della quota associativa
  2. Per finalità di comunicazione, i.e. invio di messaggi riguardanti la vita associativa (assemblee, iniziative, eventi) via posta elettronica o messaggi telefonici (whatsapp)

Il conferimento dei dati personali per le finalità sopra descritte è obbligatorio: in loro assenza i soci non possono partecipare alla vita associativa e la domanda stessa di associazione non avrebbe senso.

Titolare del trattamento è l’associazione Anto Paninabella Odv, con sede in Bari, Via Guido Dorso 14 (email: associazione.anto@paninabella.org), il quale tratterà i dati anche attraverso la creazione e gestione di una banca dati con strumenti informatici e telematici.

I dati personali dei soci saranno conservati per il tempo strettamente necessario al raggiungimento degli scopi per i quali sono trattati.

Il trattamento verrà svolto dal titolare anche per mezzo di soggetti specificatamente incaricati quali Presidente, Responsabili, consulenti e collaboratori della Associazione.

I dati personali non verranno mai e per nessun motivo ceduti ad altri soggetti non collegati alla Associazione.

Scrivendo a “Associazione Anto Paninabella Odv, via Guido Dorso 14 Bari” o all’indirizzo e-mail associazione.anto@paninabella.org il Socio potrà sempre esercitare tutti i diritti di cui all’art. 15 del Regolamento Privacy,( del quale qui di seguito si riporta il testo integrale) incluso quello di ottenere la conferma dell’esistenza dei dati personali, l’aggiornamento, la rettifica la cancellazione, la limitazione, di opporsi al trattamento nonché di conoscere l’elenco aggiornato e completo dei responsabili del trattamento dei dati dell’associazione Anto Paninabella.

 

Di seguito si riporta il testo integrale l’art 15 del regolamento Privacy consultabile anche al seguente link:

https://eur-lex.europa.eu/legal-content/IT/TXT/?uri=CELEX%3A32016R0679

 

 

1. L’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la conferma che sia o meno in corso un trattamento di dati personali che lo riguardano e in tal caso, di ottenere l’accesso ai dati personali e alle seguenti informazioni:
a) le finalità del trattamento;
b) le categorie di dati personali in questione;
c) i destinatari o le categorie di destinatari a cui i dati personali sono stati o saranno comunicati, in particolare se destinatari di paesi terzi o organizzazioni internazionali;
d) quando possibile, il periodo di conservazione dei dati personali previsto oppure, se non è possibile, i criteri utilizzati per determinare tale periodo;
e) l’esistenza del diritto dell’interessato di chiedere al titolare del trattamento la rettifica o la cancellazione dei dati personali o la limitazione del trattamento dei dati personali che lo riguardano o di opporsi al loro trattamento;
f) il diritto di proporre reclamo a un’autorità di controllo;
g) qualora i dati non siano raccolti presso l’interessato, tutte le informazioni disponibili sulla loro origine;
h) l’esistenza di un processo decisionale automatizzato, compresa la profilazione di cui all’articolo 22, paragrafi 1 e 4, e, almeno in tali casi, informazioni significative sulla logica utilizzata, nonché l’importanza e le conseguenze previste di tale trattamento per l’interessato.
2. Qualora i dati personali siano trasferiti a un paese terzo o a un’organizzazione internazionale, l’interessato ha il diritto di essere informato dell’esistenza di garanzie adeguate ai sensi dell’articolo 46 relative al trasferimento.
3. Il titolare del trattamento fornisce una copia dei dati personali oggetto di trattamento. In caso di ulteriori copie richieste dall’interessato, il titolare del trattamento può addebitare un contributo spese ragionevole basato sui costi amministrativi. Se l’interessato presenta la richiesta mediante mezzi elettronici, e salvo indicazione diversa dell’interessato, le informazioni sono fornite in un formato elettronico di uso comune.
4. Il diritto di ottenere una copia di cui al paragrafo 3 non deve ledere i diritti e le libertà altrui.