Per la prima volta Anto Paninabella entra in un istituto superiore della nostra città, grazie alla sensibilità e alla attenzione del preside Aldo Olivieri. Il nostro intervento si è tenuto durante i giorni di “cogestione” della scuola, e ha visto la partecipazione attenta di molti alunni delle classi prima e seconda e dei loro professori.

Io penso che si tratti della fascia di età più ricettiva al messaggio di Anto, insieme a quella della seconda e terza media.

Il nostro messaggio, il messaggio di Antonella, penso sia semplice e chiaro: prendetevi cura di chi vi sta vicino, e prendetevi cura di voi stessi. Parlate, cercate aiuto se avete dei problemi, perché lo troverete: non siete soli. La storia di Antonella fa diventare vita vera queste che possono sembrare solo parole.

Grazie a tutti coloro che ci hanno ascoltato, il prossimo appuntamento è per il 22 Dicembre al Liceo Galileo Galilei di Bitonto!

 

Categorie: Incontri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.