Oggi siamo tornati nuovamente a Bitonto, all’Istituto Volta De Gemmis, per incontrare durante una assemblea di riflessione sul bullismo i ragazzi del biennio in due momenti separati.

La storia di Anto non è certo una storia allegra, ma non siamo obbligati ad essere sempre allegri: esiste anche la tristezza, si può parlarne, si può affrontare, se ne possono trarre insegnamenti utili.. Speriamo che il messaggio di speranza di Anto sia arrivato chiaramente, noi ce la mettiamo tutta..


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.