Noi di Anto Paninabella OdV siamo convinti che è importante prendersi cura della salute emotiva e mentale dei nostri ragazzi. Vogliamo che questa diventi una urgenza sentita da tutti, grandi e piccoli.

La storia della associazione nasce dalla storia di Antonella, che a 13 anni si sente così disperatamente sola da pensare che l’unica soluzione possibile al suo dolore sia lasciarci, togliendosi la vita.

Perché si è sentita così sola? Perché nessuno si è accorto di nulla? Perché non ha chiesto aiuto?

Sono queste le domande alle quali vogliamo provare a dare una risposta concreta.

Per questo ci dedichiamo alla educazione alle emozioni dei ragazzi, soprattutto da 11 a 16 anni, perché riconoscerle e gestirle è il primo passo verso la consapevolezza e l’autostima.

Per questo realizziamo strumenti ed occasioni per promuovere la loro crescita personale, soprattutto della loro empatia e della capacità di reagire in modo positivo a traumi e difficoltà.

Per questo organizziamo momenti di formazione per educatori e docenti di ogni ordine e grado, perché possano riconoscere precocemente segnali di sofferenza ed intervenire con efficacia.

Il nostro approccio si basa sulla promozione di uno stile di vita che punti al benessere dei ragazzi. Ad una società che spesso li sottovaluta, e afferma che quel che conta è solo la loro “prestazione”, noi vogliamo ribattere che invece è fondamentale che i ragazzi imparino ad affrontare e vivere le emozioni, proprie e di chi hanno accanto.

Altrettanto importante è il ruolo degli adulti che incontrano, che devono saper valorizzare i sentimenti dei ragazzi, ed intervenire prontamente se e quando necessario.

Perché nessuno, mai più, si senta disperatamente solo come Antonella.