Ieri Venerdi 5 Luglio abbiamo incontrato i ragazzi, tra i 10 e i 16 anni, e i volontari del Gruppo Volontari Valenzano, impegnati nel primo campo scuola “Anch’io sono la Protezione Civile”, nei locali dello IAM.

Tante domande e tanto interesse per la storia di Antonella. Per noi è sempre impegnativo farla “tornare” per incontrare i ragazzi, se continuiamo a farlo è perché siamo convinti che la sua sia stata una morte evitabile.

Vale la pena allora dirlo a tutti coloro che vogliono ascoltarci, e far capire che parlando, esprimendo quel che si ha dentro senza vergogna, e d’altra parte accogliendo senza pregiudizi chi ci sta accanto, possiamo creare le condizioni perché queste tragedie non si ripetano.

Grazie a tutti.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.