Oggi 11 Dicembre l’associazione ha incontrato tre classi del primo anno, di tre diversi istituti superiori di Gioia del Colle, nel Centro Aperto Polivalente della città.

L’incontro è stato io credo molto sentito e partecipato dagli studenti, uno dei quali mi ha anche dato una interessante chiave di lettura di “sono un panino”… secondo lui si riferiva al fatto che era Anto era chiusa e quel che aveva dentro non si vedeva dall’esterno.

Pur con la stanchezza emotiva di questi giorni di ricorrenze ed avvenimenti (i due anni dalla morte di Anto, i sedici anni dalla nascita, la dedica del laboratorio creativo, l’incontro con i ragazzi del Socrate, il concerto Note per Anto), sono stato davvero contento di aver avuto la possibilità di parlare con i ragazzi di Gioia. Speriamo di rivederci presto!

Grazie a tutti coloro che ci hanno accolto con grande affetto, e un abbraccio particolare a Rosanna ed Angela.


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.