Grazie a Teresa Nicoletti e alla dirigente Ornella Castellano oggi abbiamo incontrato le classi terze dell’IC G. Falcone di Copertino.

Non mi abituerò mai al fatto che dai nostri bigliettini anonimi salta fuori sempre una realtà molto diversa da quella che appare quando vedo entrare in aula ragazzi e ragazze, sembrano sereni e tranquilli. Nonostante quel che mi è successo mi illudo sempre che questa volta, almeno questa, nessuno si ritroverà nelle parole di Anto, e avrò raccontato per fortuna inutilmente. Ed invece non è mai così. Capisco molto bene quindi chi non ha la mia storia alle spalle, e fatica a credere che ragazzi di terza media possano vivere una sofferenza interiore importante.

Sono stato molto contento di un commento finale fatto dal prof. Pietro Manca che accompagnava le classi. Ha detto che oggi non abbiamo parlato di un argomento teorico, non abbiamo affrontato un tema, ma ci siamo guardati negli occhi, e abbiamo guardato negli occhi Antonella. Abbiamo incontrato una persona e la sua storia, per capire quanto di questa storia risuoni in noi e possa aiutarci a stare meglio.

È quello che cerco sempre di realizzare durante questi incontri, ed è stato bello sapere di esserci riuscito questa volta!

Grazie a tutti!

Categorie: Incontri

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.