Grazie all’invito del prof. Marco Del Bene oggi abbiamo incontrato le terze classi e alcune seconde dell’Istituto Bilotta di Francavilla Fontana. In due incontri poco più di cento ragazzi e ragazze, che hanno ascoltato con estrema attenzione la storia di Antonella.

La loro profondità e consapevolezza ci ha davvero colpito. Tante le testimonianze di chi ha rivisto nella storia di Anto una parte del suo vissuto, purtroppo. Vorremmo trovarci di fronte a scolaresche che non sanno di cosa stiamo parlando, ma non è mai così.

Tutte le nostre energie le impieghiamo per portare il messaggio di Antonella: non siete soli! Non vergognatevi di chiedere aiuto quando è necessario, non giudicate chi lo fa, rimanete vicino a chi ha bisogno di una mano.

Cambieremo qualcosa con questo nostro girare? Non lo sappiamo, sappiamo che non potremmo fare diversamente, e che l’unico modo per cambiare le cose è partire da qui, da ora. Ci proviamo, dovesse servire anche ad una sola persona, ne sarebbe valsa la pena.

Categorie: Incontri

0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *