Quale impegno è richiesto al docente?

Dipende dal tempo che si ha a disposizione!

L’impegno può andare dai 2 minuti necessari a trasmettere il bando ai ragazzi, che poi possono partecipare individualmente, fino al tempo necessario per parlare con i ragazzi, lavorare insieme, raccogliere il materiale ed inviarlo alla associazione. Nel caso del lavoro in classe la dirigenza dovrà firmare gli allegati.

È possibile inviare un elaborato per ciascun ragazzo della mia classe?

No, per incoraggiare una riflessione su quanto detto e presentato, ed anche invitare alla collaborazione tra ragazzi, abbiamo limitato il numero di elaborati che ciascuna classe può presentare a 5 (cinque), anche di genere differente (tre letterari due multimediali). Il nostro invito è cercare di andare al di là del “compito in classe” sul tema.

Devo necessariamente far firmare alla dirigenza tanti allegati quanti sono gli elaborati presentati dalla scuola?

No! Nel bando infatti sono indicate due modalità differenti, una per la presentazione di un singolo elaborato, l’altra per una lista.

L’allegato C invece va sempre presentato per ogni singola opera, così come l’allegato B se sono visibili volti di studenti.

Sono un* ragazz*, vorrei partecipare ma… la mia docente non ne vuole sapere! Posso partecipare da solo?

Certamente! Leggi attentamente il bando. Avrai bisogno dei tuoi genitori/tutori solo nella compilazione delle liberatorie.

Qual è il tema del concorso?

Quest’anno abbiamo scelto la frase di Antonella:

“(Devo) riuscire a farmi accettare così come sono da almeno tre persone.”

Questa frase faceva parte di una serie di cose che Antonella avrebbe voluto fare prima di morire, anzi era la prima della lista, e secondo noi apre la possibilità ad una serie di riflessioni su argomenti tra loro legati. Nelle immagini che seguono abbiamo provato a suggerirne alcuni:

Praticamente come si partecipa?

Con uno scritto, o con un video, o con un brano musicale o un disegno o qualsiasi altro modo espressivo che ti piaccia!

Ci saranno due graduatorie separate per elaborati testuali e per elaborati multimediali, per ciascun ordine scolastico.

Gli elaborati vanno inviati a concorso_antonella@paninabella.org, maggiori dettagli nel bando.

Chi può partecipare?

Tutti gli studenti, tramite o meno la propria scuola, delle scuole secondarie di primo grado, e dei primi tre anni delle secondarie di secondo grado nella regione Puglia.

Avrò un attestato di partecipazione?

Ci abbiamo provato ma è molto complicato, e allora abbiamo pensato che ti possa far piacere vedere pubblicato il tuo lavoro sul nostro sito!

Agli indirizzi che seguono troverai infatti tutti i lavori dello scorso anno, che aveva come tema la solitudine. Speriamo che ti faccia piacere!

Qual’è la scadenza entro cui inviare i lavori?

Il 31 Maggio! Vogliamo ci sia tempo anche per organizzare un lavoro comune. Ma se puoi non aspettare l’ultimo momento!

Ho vinto con un video realizzato con altri 10 compagni, mi mandate 10 premi?

Ehm…ci piacerebbe, ma non ci riusciamo! Tieni presente che partecipare è una occasione per raccontare qualcosa di te, per riflettere, per conoscere meglio i tuoi compagni di classe, e misurarti con un tema importante (tra l’altro suggerito proprio da tuoi coetanei lo scorso anno).

I premi offerti da COOP vanno all’elaborato: siamo sicuri troverete il modo di usare saggiamente il buono spesa. 🙂

Quando ci sarà la premiazione?

Lo scorso anno si è svolta il 26 Ottobre, quest’anno chi lo sa. Cercheremo di mantenere questa tempistica, COVID permettendo


0 commenti

Lascia un commento

Segnaposto per l'avatar

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.